Home
Manovra Economica - Il prezzo della crisi lo pagano i lavoratori PDF Stampa
Scritto da Administrator   
Giovedì 21 Luglio 2011 12:51

MANOVRA ECONOMICA
IL PREZZO DELLA CRISI LO PAGANO I LAVORATORI

La manovra economica varata in queste ore dal governo - su mandato di  padroni  e banche, e  con il consenso delle forze politiche di centrodestra e centrosinistra - fa pagare ancora una volta ai lavoratori dipendenti, ai precari  e ai pensionati  il prezzo della crisi.
La reintroduzione dei ticket nella sanità, i  tagli agli enti locali, la privatizzazione dei servizi pubblici,  il blocco degli stipendi nella pubblica amministrazione, l’innalzamento dell’età  e la riduzione del valore delle pensioni  stanno lì a dimostrarlo.
Ci  raccontano  che questa manovra è necessaria e senza alternative. Ma noi sappiamo che non è vero. Bisogna ridurre la spesa pubblica? Perché non tagliamo le spese militari, le grandi opere tipo Ponte di Messina e TAV, i finanziamenti alle scuole e alla sanità privata?
Bisogna aumentare le entrate? Perché non facciamo  una politica fiscale che colpisca le rendite, i grandi patrimoni, il lusso ed  i consumi ecologicamente dannosi?
Servono misure per rilanciare l’economia?  Perché non variamo un programma di  lavori socialmente utili, di sostegno alla green economy (energie rinnovabili, mobilità sostenibile, agricoltura biologica) e di incentivo e difesa dei redditi e delle pensioni, affinché  possa riattivarsi la domanda interna?
In altre parole, perché il prezzo della crisi non viene fatto pagare a chi l’ha provocata?
La verità è che nessun governo borghese, di centrodestra o centrosinistra, attuerà mai il programma minimo alternativo da noi indicato, perché attuandolo colpirebbe gli interessi delle classi dominanti da lui rappresentate.

A noi lavoratori il compito di prendere coscienza della nostra condizione, autorganizzarci e intensificare la lotta per la difesa
dei nostri interessi e dei nostri diritti.

leggi il volantino in formato pdf

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Luglio 2011 10:05
 
Copyright © 2024 www.comunemilanoprendiamolaparola.org. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Chi è online

 30 visitatori online

Collettivo Prendiamo la Parola

Crea il tuo badge

Il Collettivo Prendiamo la Parola
aderisce a:

Pubblico Impiego in Movimento