Home Edicola
Edicola Collettivo Prendiamo la Parola del Comune di Milano
Controinforma n. 2/2014 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 14 Marzo 2014 21:31

CONTROINFORMA nasce da un lavoro comune che alcune organizzazioni sindacali di base (Cobas del Pubblico Impiego e Slai Cobas)ControInforma n. 01-2014 insieme a strutture autorganizzate come il Collettivo “Prendiamo la Parola” del Comune di Milano, hanno messo in piedi per costruire uno strumento di dibattito, di circolazione dei contenuti e di proposizione di iniziative per i lavoratori pubblici. CONTROINFORMA nasce non come strumento di appartenenza ma come apertura al contributo di lavoratori autorganizzati, delegati RSU, altri organismi di base con pari dignità tra tutti, senza primogeniture di sorta.

In questo numero:

  • Governo Renzi: non ci rappresenta!
  • Expo 2015 affari privati e pubbliche illusioni
  • Telelavoro: è realmente un'opportunità?
  • Renzi e la pubblica amministrazione
  • Lo smantellamento dei servizi educativi comunali a Pisa
  • Anci, legautonomie e Cgil Cisl Uil: la grande bruttezza e la unione dei comuni
  • Maroni vuole la fusione fra Atm e Trenord
  • I compensi per gli amministratori ed i dirigenti delle società partecipate
  • Comune di Milano servizi all'infanzia allo sbando
  • La sanatoria dei fondi e dei contratti illegittimi
  • Provincia di Pisa mobilitazione del personale
  • Trasformazione a tempo indeterminato anche nel pubblico impiego?
  • Ci prendono per il cuneo (fiscale)

Leggi il bollettino in formato Pdf

Ultimo aggiornamento Sabato 15 Marzo 2014 11:21
 
Controinforma n. 1 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 30 Gennaio 2014 07:31

Controinforma n. 1

CONTROINFORMA nasce da un lavoro comune che alcune organizzazioni sindacali di base (Slai Cobas e i Cobas del Pubblico Impiego) insieme a strutture autorganizzate come il Collettivo “Prendiamo la Parola” del Comune di Milano, il Coordinamemto lavoratori e delegati RSU dei Monopoli di Stato, hanno messo in piedi per costruire uno strumento di dibattito, di circolazione dei contenuti e di proposizione di iniziative per i lavoratori pubblici.
CONTROINFORMA nasce non come strumento di appartenenza ma come apertura al contributo di lavoratori autorganizzati, delegati RSU, altri organismi di base con pari dignità tra tutti, senza primogeniture di sorta.

In questo numero:

  • Cento euro, è questo il valore dei lavoratori?
  • Enti locali: ancora un contratto con pochi spiccioli e tante fregature
  • La lotta dei precari siciliani
  • Sanità: chi non vuole gli aumenti contrattuali?
  • Pisa: morti e incidenti sul lavoro. Quando viene meno la sicurezza?
  • Solito rinnovo al ribasso del biennio delle Agenzie Fiscali
  • Il dramma dell'arsenale di Taranto e dintorni
  • Raffica di licenziamenti alla Fiat di Pomigliano
  • Comune di Milano: i Confederali vanno da soli al referendum sul decentrato e assassinano la Rsu
 
Controinforma n. 1/2014 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 29 Gennaio 2014 00:00

CONTROINFORMA nasce da un lavoro comune che alcune organizzazioni sindacali di base (Cobas del Pubblico Impiego e Slai Cobas)ControInforma n. 01-2014 insieme a strutture autorganizzate come il Collettivo “Prendiamo la Parola” del Comune di Milano, hanno messo in piedi per costruire uno strumento di dibattito, di circolazione dei contenuti e di proposizione di iniziative per i lavoratori pubblici. CONTROINFORMA nasce non come strumento di appartenenza ma come apertura al contributo di lavoratori autorganizzati, delegati RSU, altri organismi di base con pari dignità tra tutti, senza primogeniture di sorta.

In questo numero:
  • Unioni dei Comuni: a chi giovano
  • Continuano le incursioni della Corte dei Conti
  • Permessi legge 104 annullate le penalizzazioni
  • Rappresentanza Sindacale: un Testo Unico neocorporativo
  • Solidarietà a Fabio Zerbini
  • La contrattazione decentrata negli enti locali
  • Comune di Milano: riflessioni sul piano occupazionale

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 06 Febbraio 2014 11:15
 
Bollettino Prendiamo la Parola n. 54 Speciale Sciopero 18 ottobre PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 08 Ottobre 2013 20:06

 

E' uscito il bollettino Prendiamo la Parola n. 54 dei lavoratori del Comune di Milano del mese di ottobre 2013 si tratta in larga parte di un numero dedicato allo sciopero generale di venerdì 18 ottobre.
Bollettino Prendiamo la Parola n. 54
In questo numero:
  • Sull'orlo del precipizio;
  • 18 ottobre 2013 Sciopero Generale;
  • Contro il blocco dei contratti;
  • Per il rilancio del sistema previdenziale pubblico
  • Il welfare non è un lusso
  • Per l'abolizione degli accordi fra Confederali e Confindustria
  • Aboliamo le leggi Fornero
  • Riduciamo le spese militari, no agli F35 e alla Tav
  • Lavoro nero e lavoratori neri
  • Concludendo è una questione di classe
  • Sempre meno dipendenti e servizi pubblici
  • la morte della contrattazione decentrata nel pubblico impiego

 

Ultimo aggiornamento Martedì 08 Ottobre 2013 20:41
 
Bolletino Prendiamo la Parola n. 53 - Marzo 2013 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 06 Marzo 2013 00:00

E' uscito il bollettino Prendiamo la Parola n. 53 dei lavoratori del Comune di Milano del mese di marzo 2013

Bollettino Prendiamo la Parola n. 52
In questo numero:
  • Decentramento: resoconto dell’incontro dell’11 febbraio
  • Art. 19 facciamo un po’ di chiarezza
  • Part-time: buone nuove per chi ha particolari difficoltà
  • Gestione ex Inpdap: domande telematiche
  • Accesso alla pensione di vecchiaia con 15 anni di contributi, ecco la circolare Inps
  • Sporco Comune
  • I lavoratori del Comune di Firenze rispondono alla Corte dei Conti
  • Contratti Pubblici bloccati fino al 2014
  • Un passo avanti e due indietro
  • 16 febbraio a carnevale ogni sciopero vale
Ultimo aggiornamento Venerdì 08 Marzo 2013 21:26
Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345Succ.Fine»

Pagina 3 di 5
Copyright © 2022 www.comunemilanoprendiamolaparola.org. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
 

Chi è online

 11 visitatori online

Collettivo Prendiamo la Parola

Crea il tuo badge

Il Collettivo Prendiamo la Parola
aderisce a:

Pubblico Impiego in Movimento